discutendo insieme discutendoinsieme discutendo insieme DISCUTENDOINSIEME | discutendoinsieme | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

La libertà religiosa è possibile solo a patto che chiunque si limiti a professare la propria senza interferenza con lo stato.
Siria, jihadisti Isis vittime di leishmaniosi: 100mila casi accertati
post pubblicato in NOTIZIE, il 7 aprile 2015


Da AdnKronos:I jihadisti dello Stato Islamico (Isis) in Siria sono staticolpiti dalla leishmaniosi, Malattia letale senon curata. Lo Riporta ilquotidiano Britannico The Mirror, sottolineando che l'Infezione si stapropagando rapidamente per via delle scarse condizioni di Igiene e finora ha colpito100 mila persone. Il numeromaggiore di casi e stato registrato a Raqqa.

Per una comprensione seria della malattia sarebbeopportuno leggere qui

In tutta sincerità, credo che non ci dovrebbeimportare niente il fatto che anche i jihadisti ne sono colpiti, anzi… Va dettoche la malattia è considerata endemica in molte parti del mondo e che,pertanto, esistendo costantemente focolai della stessa, la notizia in se non ènotizia; se la malattia colpisce anche l’uomo, non si vede perché i jihadistidovrebbero esserne immuni. Caso mai diventa un problema nel momento in cui prendela forma di epidemia o pandemia ma, a quanto sembra, la diffusione dovrebbeavvenire solo attraverso la puntura di insetti.  

Bah, forse che, chi a diffuso la notizia, sperache l’Isis si sciolga al sole causa malattia?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. leishmaniosi isis epidemia

permalink | inviato da vfte il 7/4/2015 alle 12:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Siria, jihadisti Isis vittime di leishmaniosi: 100mila casi accertati
post pubblicato in NOTIZIE, il 7 aprile 2015


Da AdnKronos:I jihadisti dello Stato Islamico (Isis) in Siria sono stati colpiti dalla leishmaniosi, Malattia letale se non curata. Lo Riporta il quotidiano Britannico The Mirror, sottolineando che l'Infezione si sta propagando rapidamente per via delle scarse condizioni di Igiene e finora ha colpito 100 mila persone. Il numero maggiore di casi e stato registrato a Raqqa.

Per una comprensione seria della malattia sarebbe opportuno leggere qui

In tutta sincerità, credo che non ci dovrebbe importare niente il fatto che anche i jihadisti ne sono colpiti, anzi… Va detto che la malattia è considerata endemica in molte parti del mondo e che,pertanto, esistendo costantemente focolai della stessa, la notizia in se non è notizia; se la malattia colpisce anche l’uomo, non si vede perché i jihadisti dovrebbero esserne immuni. Caso mai diventa un problema nel momento in cui prende la forma di epidemia o pandemia ma, a quanto sembra, la diffusione dovrebbe avvenire solo attraverso la puntura di insetti.  

Bah, forse che, chi a diffuso la notizia, spera che l’Isis si sciolga al sole causa malattia?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. isis epidemia leishmaniosi

permalink | inviato da vfte il 7/4/2015 alle 12:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo        ottobre
calendario
adv