discutendo insieme discutendoinsieme discutendo insieme DISCUTENDOINSIEME | discutendoinsieme | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

La libertà religiosa è possibile solo a patto che chiunque si limiti a professare la propria senza interferenza con lo stato.
Il difficile di essere anziani.
post pubblicato in NOTIZIE, il 13 marzo 2015


La nazione

Anzianotrovato morto dopo mesi nella sua abitazione, a San Pietro a Grado, Pisa. A darel’allarme una vicina che non lo incontrava più da mesi. L’anziano viveva solo enon aveva rapporti con una sua cugina, unica parente.

Bene,a parte il fatto che non accorgersi dell’anziano vicino di casa non si vede piùin circolazione è a dir poco un disinteresse totale verso gli altri, in questofatto emerge tutto il qualunquismo del nostro mondo. Un vicino anziano solo, aldi la del suo carattere, magari introverso, meriterebbe molta più attenzionedai vicini e dall’amministrazione pubblica (intendiamoci, non voglio incolparenessuno, tanto meno i vicini, se non l’indifferenza dell’uomo moderno e inparticolare delle strutture pubbliche). Non intendo dire che i vicini devonointeressarsi dei suoi bisogni, ma almeno quel po’ di attenzione verso ilprossimo non guasterebbe. Questa persona magari sarebbe morta comunque, magarigli è preso un infarto, per il momento non si sa, ma se pensiamo a quanti anziani,o comunque persone sole, perdono la vita per mancanza di ogni tipo diassistenza c’è da star male; vien voglia di non diventare anziani se si è soli.Sarebbe, forse, bastato aiutarlo a farsi assistere dai servizi sociali, magariper il pranzo, come succede anche nei piccoli paesi, o magari passare ognitanto a salutarlo o, al limite, se non si vede in giro fare un salto a casa;anche a costo di sentirsi dire: fatevi i cavoli vostri.

Maforse la colpa non è dei vicini, forse la colpa è dell’amministrazione pubblicache non mette l’attenzione necessaria affinché questi episodi non succedano, o nonha soldi da spendere per l’assistenza. Sta di fatto che questo è uno dei tantiepisodi di persone sole che muoiono per mancanza di solidarietà a tutti i livelli. 

Masembra che l’anziano, oggi, con la scusa della crisi, sia lasciato sempre più ase stesso.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anziani solitudine morte si un anziano solo

permalink | inviato da vfte il 13/3/2015 alle 13:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Ricordi
post pubblicato in POESIE, il 29 febbraio 2012


Dopo il volgere quotidiano
degli eventi - che,  come serpi
nella tana, su se stessi
s’attorcigliano -,
a sera m’accorgo del tempo
trascorso osservando,
in me, lo scorrere dei ricordi.

E’ in quell’ora
- quando la luna occhieggia
sospesa all’orizzonte
e la tenebra s’insinua
nascondendo la luce -
che si fa strada nell’animo
mio la consapevolezza
d’essere solo, lontano da tutto
- e tutti? -;
solo col ricordo di quello che fui
nel giorno appena trascorso.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesie solitudine

permalink | inviato da verduccifrancesco il 29/2/2012 alle 13:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
La panchina e il vecchio; il lamento del tempo.
post pubblicato in POESIE, il 13 febbraio 2012


Solitaria se ne sta, là, nell’angolo più remoto del parco,
sotto l’ombroso ombrello dell’Ippocastano secolare.
Ormai vecchia e decrepita che, ad ogni foglia che d’autunno,
sulle sue assi s’appoggia, scricchiola in un lieve lamento


Ma sola non è! Sempre arriva,  come un patriarca d’altri tempi,
l’anziano che, tutti i giorni si siede, lontano dal chiasso,
calmo e tranquillo, a contemplare se stesso.
E la panchina l’osserva, e ascolta! le mille assurde storie
d’una vita in se felice e solitaria, avventurosa e tranquilla.

Sembra, l’anziano, a chi non lo conosce, che parli da solo,
come un pazzo immerso nella sua tenebrosa solitudine.
Ma la panchina sa che l’anziano non è solo;
i suoi sfoghi, che, però, sfoghi non sono
ma un naturale ritorno al suo tempo, a lei sono rivolti,
eletta depositaria di un sapere remoto.

E ascolta, attenta a non perdere nemmeno una sillaba
di quanto racconta l’anziano; non sia mai, pensa,
che un giorno mi chieda ragione del tempo
con lei trascorso a tramandare i suoi pensieri.

Ma, ormai abituata ai monologhi solitari
- che, anzi, si rammarica quando l’anziano
è assente, e pure si preoccupa che, forse
qualcosa gli è successo e non possa più venire -,
sa la panchina della vita che un tempo scorreva
in quelle vene ormai rinsecchite dal tempo,
in quel corpo un tempo liscio e scattante
di una gioventù tenbrosa e solare.

Ma sa anche che, un giorno tutto avrà fine,
che l’anziano mancherà all’appuntamento,
e spera che, magari, sulle sue vecchie assi
deponga la testa nell’ultimo sospiro d’addio
che sempre, pur nella sua vecchiaia,
con immenso piacere ne ha sopportato il peso.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia anzianità solitudine

permalink | inviato da verduccifrancesco il 13/2/2012 alle 14:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
L’attesa
post pubblicato in POESIE, il 3 febbraio 2012



foto tratta dal blog “L’archivio di Metaforum”


Seduto sulla panchina dell’anonimo parco

impaziente attendo il tuo arrivo.

Mille pensieri affollano la mente,

mille domande attendono risposte.


Col cuore tumultuoso attendo

te che appena conosco.

La, in quel bar oscuro c’incontrammo,

dall’assordante musica sommersi

nulla più che due parole ci dicemmo;

bastanti per decidere di conoscerci meglio.


Ora batte il mio cuore, nell’attesa,

impazzito come mai m’era successo.

Attendo, e oso sperare,

che non miraggio fu della mia mente.

Ma il dubbio m’assale!

E ad ogni attimo che scorre

sempre più effimero diviene il ricordo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. poesia sogno solitudine

permalink | inviato da verduccifrancesco il 3/2/2012 alle 16:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia febbraio        aprile
calendario
adv