Blog: http://DISCUTENDOINSIEME.ilcannocchiale.it

Grillo vuole eliminare l'welfare!

fanpage     

"La cassa integrazione va abolita perché è un orpello inventato dalla famiglia Agnelli negli anni 70 e ormai non è più utile al paese". Questo è quanto sostiene grillo in un'intervista al GR1 Rai demolendo in sostanza il vecchio ammortizzatore sociale, ancora usato largamente oggi in Italia per i lavoratori dipendenti, sottolineando inoltre che per lui "non è neanche costituzionale perché discrimina". secondo grillo "I soldi necessari per finanziare ogni anno la cassa integrazione per i dipendenti delle società in difficoltà andrebbero impiegati invece per altre misure di sostegno al reddito più generalizzate. "La cassa integrazione va abolita, certamente.il taglio servirà, con altre misure, a finanziare il reddito di cittadinanza proposto dal M5S" ha spiegato grillo. Il reddito di cittadinanza, secondo grillo, in effetti è una misura fattibile che andrebbe finanziata "con una riforma fiscale, togliendo tutte le tasse dal lavoro" quindi "via l'Inps e tutti questi ammortizzatori sociali".

Dunque, secondo grillo andrebbe eliminato l'welfare a favore di un reddito minimo garantito a coloro che non lavorano. Ora, che chiunque si trovi in difficoltà economiche debba avere un reddito minimo è condivisibile, che si debbano eliminare gli ammortizzatori no!
Eliminare la cassa integrazione non significa solo una sostanziale diminuzione del reddito, ovvero, dalla cifra che risulterebbe dallo stipendio, che varia in base allo stipendio percepito nel periodo lavorativo, passerebbero, tutti, ai 600 € del reddito di cittadinanza ma, cosa molto importante, verrebbero anche licenziati. Eh si, perché il reddito di cittadinanza, o reddito minimo garantito, lo percepisce chi un lavoro non ce la.
Ciò significa togliere ogni possibilità di rientro ai lavoratori nel loro posto di lavoro, cosa che oggi, con la cassa integrazione, avviene. Significa farli rientrare in quella nutrita schiera di persone "a disposizione" dell'industria e dello stato perché per poterne usufruire non si può rinunciare al posto di lavoro proposto dall'ente preposto alla gestione.

Inoltre non si capisce cosa significhi "via l'Inps" dato che gestisce anche le pensioni. Forse che grillo vuole abbassare le pensioni a 600 € mensili? Beh, che se li tenga lui i 600 € mensili che io preferisco la mia pensione!

Pubblicato il 16/11/2013 alle 12.29 nella rubrica ALTRO.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web